La tigna è una malattia della pelle e dei capelli il cui nome medico è Alopecia Areata. Questa malattia, che causa l’apertura ovale regionale nel cuoio capelluto, è più comune negli uomini, ma è anche comune nelle donne.

Questa situazione è causata da funghi formati in quella regione. Dopo un po ‘, nella zona in cui si verica la perdita, i capelli iniziano a crescere di nuovo, ma se non trattata può causare la perdita di capelli permanente. Possono manifestarsi nei capelli, sopracciglia, ciglia e barbe.

Perché si verificano tigna?

Tigna non ha una ragione precisa. Tuttavia, potrebbero esserci motivi di innesco. Si pensa che possa essere correlata al sistema immunitario del corpo e dovuta a fattori genetici. Questa malattia, che può essere vista in tutti, è un po ‘più probabile che si verifichi nei giovani adulti o negli adolescenti. Inoltre, anche la storia familiare delle persone affetta da tigna sembra aumentare la possibilità.

Come possiamo riconoscere la tigna?

La malattia inizia con la comparsa di un brufolo o gonfiore, la perdita di capelli si verifica in quella zona, si apre un’area rotonda senza peli. A volte questa area si diffonde in diverse regioni. Tuttavia, per evitare ciò, è necessario consultare un medico e rivolgersi al metodo di trattamento corretto per combattere questa condizione.

Ma l’apparizione della tigna non è la stessa in tutti. Questa area calva con funghi differisce da persona a persona. Indipendentemente dalla posizione, può essere vista ovunque con i peli. I capelli possono ricrescere col tempo nella zona in cui si verifica la caduta dei capelli,

Domanda più frequente: la tigna è contagiosa?

Tigna è contagiosa perché è causata da infezione fungina. Per evitare il rischio di contaminazione, le persone che soffrono di tigna dovrebbero evitare i fermagli e i pettini usati.

Se si ha una tale malattia, non si dovrebbe toccare quella zona molto spesso e si dovrebbe prestare attenzione anche ad altre aree di capelli. Ad esempio, se si graffa quell’area e si tocca un’area diversa, si può diffondere la malattia con l’unghia.

Compila il modulo